Osteria senz’Oste

Sembra una storia ma esiste davvero.
Osteria senz'Oste

di nina zerby

Sembra una storia ma esiste davvero e la puoi trovare sulle belle colline di Valdobbiadene! Proprio lì c’è un’osteria dove l’oste ti darà solo la dispensa per poi lasciarvi con un atto di fiducia che si rinnova proprio grazie alla forza del suo ideatore Cesare De Stefani. In questo posto magico si mangia e beve liberamente per poi lasciare un’offerta e lo scontrino te lo fai da solo. Una sfida la sua, all’insegna della fiducia nel prossimo.
Per arrivare all’Osteria senz’Oste non troverai indicazioni. La stradina si snoda tra i vigneti del reame del Prosecco, un susseguirsi di incantevoli colline abbracciate dai filari. Ma ad un certo punto comparirà un cartello con scritto: Dov’è l’oste? Sarete arrivati a destinazione.

Il casolare è poco più avanti: la porta è sempre aperta e la dispensa trabocca di delizie del territorio. Salumi, vini, pane, formaggio, aranciata per i bambini e dolcetti.
L’Osteria senz’Oste funziona in questo modo: ti prendi il tagliere, affetti il salame, brindi con il Prosecco e rimani quanto ti pare.

 

 

 

Il tutto condito di fiducia. Troverete infatti dei cartellini con contrassegnati il valore dei prodotti.
Per non avere problemi con il fisco, al posto del simbolico salvadanaio che un tempo stava lì per raccogliere l’obolo, l’ideatore ha deciso di installare un registratore di cassa dove ognuno batterà il proprio scontrino per poi lasciare un’offerta. Ogni ospite potrà pagare il dovuto oppure approfittarsene. Ipotesi odiosa direi la seconda e che rischierebbe di dar fine alla coraggiosa Osteria. Non crescono da sole sugli alberi le deliziose leccornie proposte dall’Oste che non c’è! Qualcuno riempie la “cambusa” di tasca propria e fidandosi dell’onestà dei sempre benvenuti commensali.
Cesare ha inoltre sistemato un distributore automatico di bottiglie di vino, in posizione panoramica tra le vigne. E poi, con un gesto assolutamente poetico tante cartoline già affrancate con l’immagine dell’Osteria e i paesaggi di Valdobbiadene. 

La gente le scrive, le imbuca nella piccola cassettina della posta e Cesare provvede a spedirle.

Provate anche voi quest’esperienza: mangiate, non dimenticate il compenso di ciò che avete assaporato e ricordatevi di spedire ai vostri amici una cartolina, lasciando a parte l’obolo per il francobollo ovviamente!


L’Osteria senz’Oste si trova lungo la strada che dalla piazza di Valdobbiadene va verso Santo Stefano, passato il paese di San Pietro. Venendo da Valdobbiadene la via è sulla sinistra, in corrispondenza di un’edicola votiva. Il luogo è accessibile fino circa alle ore 22. Sono disponibili salumi, formaggi, pane, dolcetti, etc, il tutto protetto in sacchetti trasparenti. 

Non ci sono cibi cotti né superalcolici.



allostechenonce.it

photo from the net